venerdì 11 settembre 2015

Stasera sto con papà


Stasera sto con papà!
Allora: Sofficini fritti in tanto olio, o forse uova lesse, o forse brodo con un dado intero.
E poi si spicciano i piatti ballando con la radio,
e poi tutti e due sul divano a prendere in giro i film d'azione con una ciotolona di pop corn, sempre fatti con una padella troppo grande, e sempre affogati nel sale.
Ed è così che mamma ci ritrovava al suo ritorno.                                

Eppure c'è stato un periodo in cui rimanere sola con papà la sera mi sembrava veramente molto   strano, e ricordo le prime imbarazzanti volte che è capitato ed ero già grandicella abbastanza da ricordarlo.
Le mie amichette mi dicevano "Che fortunata! Io non vedo l'ora che mamma esca!"
Io invece avevo solo tanta paura. Gli schemi che cambiano, altri punti di riferimento, altre abitudini...anche se solo per una sera...
E già dalla mattina sentivo un formicolio sospettoso crescermi dentro e l'attesa diventava lunghissima, come quando ti invitavano a quelle terribili feste in cui non conosci nessuno ma non puoi mancare e speri, in qualche modo, di riuscire ad ambientarti.

Si sa, o almeno per me funziona così, è l'abitudine che rendendo le cose un po' meno 'speciali' le rende anche più naturali!
Mamma, non me ne volere, ma saresti dovuta uscire più spesso quando ero piccola, mantenere le tue amicizie e lasciare che io e papà trovassimo prima questa dimensione a due.
Mamme, uscite!

Questo piccolo albo illustrato è semplicemente delizioso e poi così veritiero.
E' vero, con papà il pigiama è al contrario, la cameretta in disordine, il purè troppo salato, il bagno una lotta di schizzi, scoppi di ridarella sono previsti e frequenti, e tutto si trasforma in un gioco.
E dopo essersi abituati, è la festa più bella a cui siate mai stati!

Allora, papà, leggete questo libro, magari proprio alla fine di una pazza serata da soli e tutto diventerà ancora più speciale ed ancora più un vostro segreto.

9 commenti:

  1. Che carino... davvero carino! Io non ricordo - e devo tornare un bel po' indietro nel tempo - di essere mai stata da sola con papà la sera... ma erano altri tempi ;-)

    RispondiElimina
  2. Davvero carino questo libro! In effetti spesso son le mamme a stare a casa mentre i papà escono: son d'accordo che le mamme dovrebbero uscire più spesso :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto, per mamme e bambini! :) grazie del commento

      Elimina
  3. Wow ,i piace un sacco questo libro, lo cercherò! Anche io non sono mai rimasta da sola con mio papà quando ero piccola e penso che sarebbe sembrato strano anche a me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!! Mi fai sentire piu' normale :D

      Elimina
  4. Mi piace questo tuo suggerimento, lo cecherò senz'altro!
    Grazie per la segnalazione

    RispondiElimina